<BGSOUND SRC='/e107_themes/khatru/canti.mp3'>
Menù Principale
Data / Ora
 

Accoglienza

Attività

Comunità

Esercizi spirituali

Incontri di spiritualità

Madonna del Latte

Preghiera a Sant'Alberico

Provvidenza

Storia

Intenzioni di preghiera

Adorazione Eucaristica

Sussurri..dal Silenzio

Sussurri....dal Silenzio
Sussurri…dal silenzio!




Ho scoperto o Signore che Tu mi stai aspettando, che ti ricordi di me, che guardi a me come realtà preziosa ed unica.

Ho scoperto che le Tue mani mi hanno fatto e plasmato (Salmo119).

Ho scoperto che Tu mi ami di un amore geloso, esclusivo ed irripetibile; ma quanta fatica faccio a comprenderlo, la mia umanità a volte è tremendamente esigente e pesante, rincorre incessantemente il precettore di turno, sirena ammagliante che tutto semplifica e subito appaga.

Ho scoperto che nonostante il mio rincorrere, il mio impegnarmi, il mio cercare, il mio voler avere, il mio voler apparire, vado sperimentando un vuoto che inesorabilmente lacera sempre più il mio animo.

Ho scoperto che nonostante il mio volermi caparbiamente appagare indifferente a tutto ciò che parla di Te, Tu attendi, attendi che stanco del vuoto girovagare mi accorga di Te. Non pretendi grandi cose, cambiamenti epocali, impegni esasperati, purificazioni radicali; sommessamente chiedi solo che provi a rallentare la folle corsa per sperimentare anche l’altra parte del mio essere.

Eppure tu ci hai fatto per Te, ed il mio cuore non trova pace se non in Te. Tu sei dentro di me, mentre io vado caracollando senza senso nel vuoto più assoluto, assorbito dai mille perché che ammorbano la mia mente cercando inutilmente una ragione al mio vivere (S.Agostino).

Tu, mio dolcissimo Signore, attendi, attendi fin quando finalmente io mi fissi in te per assaporare quella risposta che tutto contempla, che tutto appaga, che tutto trasforma.

Tu attendi che io riconosca le Tue braccia che mi sostengono, mi guidano; la Tua mano che asciuga ogni lacrima, medica ogni ferita, consola ogni dolore.
Ho scoperto o Signore, che solo Tu puoi dare senso e valore alla mia vita in quanto viviamo, ci muoviamo ed esistiamo in Te (Atti17). O Signore mio dolcissimo, guardami solo attraverso il Tuo immenso amore, insegnami ad amare ed a vibrare di Te.




Febbraio 2018

Pratica1: alla mattina appena alzato dedica ogni giorno 1 minuto a Gesù